Fai Login o Registrati Per Acquistare e prendere in prestito Ebook

DESCRIZIONE

In una Seoul rovente e febbrile, una don­na vestita di nero cerca di recuperare la parola che ha perso in seguito a una serie di traumi. Le era già successo una prima volta, da adolescente, e allora era stato l'in­solito suono di una parola francese a scar­dinare il silenzio. Ora, di fronte al riaffio­rare di quel mutismo, si aggrappa alla ra­dicale estraneità del greco di Platone nel­la speranza di riappropriarsi della sua vo­ce. Nell'aula semideserta di un'accademia privata, il suo silenzio incontra lo sguardo velato dell'insegnante di greco, che sta per­dendo la vista e che, emigrato in Germa­nia da ragazzo e tornato a Seoul da qualche anno, sembra occupare uno spazio limina­le fra le due lingue. Tra di loro nasce un'in­timità intessuta di penombra e di perdi­ta, grazie alla quale la donna riuscirà for­se a ritornare in contatto con il mondo. Scritto dopo "La vegetariana" e definito dal­ la stessa autrice "quasi un suo lieto fine", "L'ora di greco" si insinua − avvolto in un bozzolo di apparente semplicità − nella mente del lettore, come un "assurdo indimostra­bile", una voce limpida e familiare che ar­riva da un altro pianeta.

DETTAGLI

FORMATO PER IL PRESTITO : EPUB con DRM Adobe oppure Readium LCP
NUMERO DI PAGINE VERSIONE A STAMPA : 163
ISBN EPUB : 9788845987038
ISBN CARTA : 9788845938337
LINGUA : italiano
ARGOMENTI : # in Letteratura e studi letterari /
Narrativa e argomenti correlati / NARRATIVA MODERNA E CONTEMPORANEA (DOPO IL 1945)