Fai Login o Registrati Per Acquistare e prendere in prestito Ebook

DESCRIZIONE

"Un amico mi ha chiesto: "Non sarebbe splendido se tutta questa storia avesse un lieto fine?". E io ho pensato che ce l'ha già. Ma non è un finale, non è un traguardo: è solo l'inizio. L'inizio di una nuova vita che ho la fortuna di vivere fintanto che resterò pulito. Ed è un dono davvero meraviglioso, questa vita nella luce delle cose belle." Era la promessa ricorrente fra Hunter e Beau, suo fratello. Quando Beau sarebbe guarito dal tumore che lo stava devastando, avrebbero fatto solo "cose belle". E invece, il lutto per la sua morte si aggiunge a quello per la madre e la sorella, che avevano perso la vita in un incidente d'auto quando Hunter aveva appena due anni. Il suo cuore continua a battere tenendolo in vita, ma la sua anima sembra volare via insieme a quella di Beau. Lasciando il suo corpo solo, con droga e alcol come unica compagnia. In questo memoir, candido e toccante come una confessione, Hunter non nasconde e non minimizza niente. Ci racconta della solitudine immensa che circonda le dipendenze. Di una vita vissuta giorno per giorno, ascoltando soltanto i richiami animaleschi dell'astinenza. Di un universo di "intoccabili", in cui ha scoperto un'umanità sepolta e insospettabile, in cui tutti sono uguali nel buco nero che pian piano li divora. E ci parla della forza della famiglia, dell'affetto tenace e incondizionato cui ha attinto l'energia necessaria per sconfiggere i suoi demoni. Di Melissa, l'amore ritrovato dopo il divorzio. Travolto dagli scandali sollevati da Donald Trump per screditare la famiglia Biden, Hunter racconta qui con coraggio e senza infingimenti la propria verità. E con questo libro ci dice: questo sono io.